Skip to content

forse ho un dito rotto

forse ho un dito rotto
me lo sono chiuso in una porta
e non ero nemmeno ubriaco
fuori fa freddo ma è una bella giornata
penso già all’aperitivo
alle nostre divergenze parallele
e alle sigarette che non dovrei fumare
ad angel olsen consigliata dal fiumani
a stare punk vivo e scalciante
a non morire o impazzire
penso al mio dito medio
che forse è rotto

Annunci

La recensione di Cartografie di Roberto R. Corsi

 

Corsi cartografie recensione

Roberto R. Corsi ha pubblicato sul suo sito una bellissima recensione di Cartografie seguita da una scelta di testi. Lusingato ringrazio e vi invito a leggerla.

 

Massimo Acciai Baggiani su Cartografie

Viaggi e mappe di Roberto Balò è l’articolo scritto dall’amico poeta Massimo Acciai Baggiani su Cartografie.

acciai cartografie

Tempi inversi: lettura alla Casa di Dante

Oggi alla Casa di Dante mi sentirete leggere: Olimpo, 18 febbraio 2008 e una poesia di Giovanni Nadiani.

https://www.facebook.com/events/1743005335983252/

casadidante

artù

il nome artù al mio gatto
non l’ho scelto io ma gli sta bene
è un nome da grandi imprese
se non l’avessimo sterilizzato
e avesse potuto vivere selvaggio
sarebbe stato un combattente
uno di quei gatti pieni di cicatrici
con mezzo orecchio e senza un occhio

Leggi tutto…

iperspazio

non è come diceva asimov
che si può viaggiare impunemente

quando sei nell’iperspazio
tutto quello che credi di volere
si materializza
come tra due specchi
il corpo si fonde nei tempi
te stesso
e tutti gli altri
riflessi all’infinito

poi ne esci e devi fare i conti
con un nuovo passato

“via del pino” in tedesco

Ho degli amici fantastici che si divertono a tradurre le mie poesie in altre lingue. Questa è una nuova versione in tedesco di via del pino (da cartografie) dell’amico Stefan Maertens. Grazie!

“Via del Pino”

Eine Jahreszeit folgt der anderen
warmes Licht
laue Schatten
kalte Nächte
rote Türen
auf den Balkons Blumen
ein Gehweg voller Hundedreck
und die Pinie liessen sie
ungefällt dort stehen

Leggi tutto…