Skip to content

cartografie: firenze

14 febbraio 2013

via del pino

una stagione dopo l’altra
luci calde ombre tiepide e notti fredde
portoni rossi piante sui balconi
un marciapiede cosparso di merde di cane
e il pino che per non tagliarlo
ci hanno costruito intorno


piazza fardella

la banda del pieralli voleva picchiarci
ma già sperimentavo con profitto
l’arte del basso profilo
convincendolo che le sue compagne di classe
non sapevamo neanche chi fossero
e probabilmente era vero

Annunci

From → Poesia

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: